1959, un’ottima annata! #2

Luciano Bruno
Consulente di Direzione Aziendale

“…ero pronto a barattare tutti i diritti di Take Five per un rasoio elettrico Ronson usato”.

Tanto era lo scetticismo dello stesso autore, l’altosassofonista Paul Desmond, sul pezzo che avrebbe poi fatto dell’album Time Out un capolavoro. Era stato Dave Brubeck a chiedere a Desmond di scriverlo, doveva essere un pezzo “strano” da inserire nel disco del suo quartetto.

Take Five è forse il più improbabile successo discografico dei suoi tempi!” così Ted Gioia, nel suo libro Gli Standard del Jazz, commenta l’exploit del 1959, un exploit da un milione di copie vendute e si continua a comprarlo. Il pezzo è diventato uno standard del jazz suonato in decine di arrangiamenti diversi e addirittura corredato, nel ’61, di un testo che lo ha trasformato in canzone.

Time Out è un altro degli album eccezionali prodotti nel 1959; precisamente è stato inciso a New York nell’estate dell’anno magico. Il quartetto era formato dal leader Dave Brubeck al pianoforte, dal già citato Paul Desmondal sax, da Eugene Wright al contrabbasso e da Joe Morello alla batteria.

Take Five non è il solo brano speciale del disco; Blue Rondo à la Turk, pezzo ispirato ai temi dello zeybeği , è stato ideato da Brubeck durante una passeggiata dove incrocia un gruppo di musicisti turchi di strada, i quali, quando chiese loro quale fosse l’origine di quel ritmo gli risposero che per i turchi rappresentava quello che il blues era per gli americani!

Altri 5 pezzi compongono Time Out: Strange Meadow Lark, Three to Get Ready, Kathy’s Waltz, Everybody’s Jumpin, Pick Up Sticks.

In totale sette brani per trentotto minuti e mezzo di musica, tutti scritti da Brubeck ad eccezione di Take Five.

Dave Brubeck (1920-2012) è stato un pianista e compositore americano tra i più importanti del periodo cool, molto amato dal pubblico e dai discografici, un po’ meno da alcuni critici che gli contestavano uno stile non proprio “jazz”.

Il Quartet è nato nel 1951 ed è rimasto attivo fino alla morte di Brubeck nel 2012; sia Brubeck che Desmond ne hanno fatto parte fin dall’inizio, Morello e Wright, invece, hanno assecondato due altri membri originari usciti nel ’56 e nel ’58.